Il 14 novembre 1985 nasceva Odin Lloyd, trovato morto il 17 giugno 2013

In occasione dell'anniversario della nascita di Odin Lloyd, potete guardare su Dplay Plus il documentario sul suo omicidio per cui è stato condannato all'ergastolo Aaron Hernandez.

Odin Lloyd avrebbe compiuto 35 anni il 14 novembre 2020. Ma il giocatore semi-professionistico di football americano, originario di Santa Cruz, se n'è andato il 17 giugno 2013 a North Attleborough. Per la sua morte è stato condannato all'ergastolo Aaron Hernandez, astro nascente dei New England Patriots che era fidanzato con la sorella della ragazza di Lloyd. Il 19 aprile 2017 Hernandez si è tolto la vita impiccandosi nella prigione del del Souza Baranowski Correction Center, a Shirley, nel Massachussetts. Per ricostruire tutta la vicenda guarda senza pubblicità su Dplay Plus la puntata di Storie criminali dal titolo "I demoni di un campione".

 

STORIE CRIMINALI - I DEMONI DI UN CAMPIONE: LA MORTE DI ODIN LLOYD E LA CONDANNA ALL'ERGASTOLO DI AARON HERNANDEZ. GUARDALO SENZA PUBBLICITÀ SU DPLAY PLUS! 

 

È il 17 giugno 2013, siamo a North Attleborough, Massachussetts, piccola comunità a 60 km da Boston. Un ragazzo sta facendo jogging in un'area industriale quando qualcosa colpisce la sua attenzione: un cadavere. Così corre in un'azienda poco distante, racconta tutto al proprietario che chiama subito la polizia. Sul corpo riverso a terra sono evidenti numerose ferite d'arma da fuoco. La polizia esamina la scena del crimine dove vengono rinvenuti cinque bossoli di proiettili esplosi. Gli investigatori notano subito la presenza di telecamere di sorveglianza e chiedono di poter visionare i filmati. Intanto la vittima viene identificata: è il 27enne Odin Lloyd. Ma cosa ci faceva a un'ora da casa in un luogo simile?

 

NON SEI ANCORA ABBONATO A DPLAY PLUS? PROVALO GRATIS! 

 

Nelle sue tasche la polizia trova delle chiavi di una macchina che si rivela essere stata noleggiata da Aaron Hernandez, giocatore emergente dei New England Patriots, la squadra più prestigiosa della NFL. Nato il 6 novembre 1989 a Bristol, nel Connecticut, Aaron cresce con un padre molto severo di nome Dennis che vuole farlo diventare un giocatore di football professionistico. Ma quando Aaron ha 16 anni, all'improvviso il padre muore a seguito di un ricovero per una banale ernia. A quel punto Aaron cambia drasticamente e inizia a cocentrare tutti i suoi sforzi sul football. Sembra che non gli importi altro, tanto che durante il terzo anno di liceo attira le attenzioni del famoso allenatore Urban Meyer che lo vuole a ogni costo in Florida nella sua squadra. Nel 2007, a 17 anni, Aaron entra a far parte di una squadra di football straordinaria come quella dei Florida Gators che con lui conquista due titoli nazionali. Il nome di Aaron Hernandez fa il giro del mondo e lui decide di abbandonare gli studi per partecipare nel 2010 al Draft NFL.

 

SCOPRI SUBITO DPLAY PLUS 

 

Aaron viene scelto al quarto round dai New England Patriots, ha solo 20 anni ed è il giocatore più giovane di qualsiasi lista della NFL. Dopo il Super Bowl del 2012, viene premiato dai Patriots che gli fanno sottoscrivere un prolungamento di contratto da 40 milioni di dollari. Un investimento pazzesco. Aaron intanto inizia a pianificare anche la sua vita fuori dal campo insieme alla fidanzata Shayannna Jenkins. Il loro amore, sbocciato alle scuole medie, nell'autunno del 2012 viene coronato dall'arrivo della piccola Avielle. Insomma, la vita di Aaron sembra un sogno e tutto va a gonfie vele. Ma quando una persona collegata a lui viene trovata brutalmente uccisa, tutto cambia improvvisamente. Ripercorri la vicenda guardando senza pubblicità su Dplay Plus la puntata di Storie criminali dal titolo "I demoni di un campione".

 

***

 

Scopri Dplay Plus, il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!