Attentato terroristico di Sharm El Sheikh: era il 23 luglio 2005

Sono passati 16 anni da quando una serie di attacchi terroristici suicidi provocò una strage nella città turistica di Sharm el-Sheikh. Ricostruiamo quanto successo.

Dal paradiso all’inferno in un attimo. Era il 23 luglio 2005 quando a Sharm el-Sheikh, una delle mete turistiche più apprezzate dai turisti di tutto il mondo, una serie di attentati terroristici provocò morti e feriti. Ben tre attentati suicidi colpirono il mercato vecchio, l’Hotel Ghazala Gardens a Naama Bay e la stazione dei taxi situata nei pressi dell’Ocean Bay Hotel. Ancora oggi c’è discordanza sul numero delle vittime ma in totale sembra siano state 88 tra cui 57 egiziani, undici inglesi, sei italiani, quattro turchi e due tedeschi. I feriti invece furono quasi 200. È stato il più grave attentato terroristico avvenuto in Egitto da quello di Taaba del 2004 (34 morti) e dal massacro di Luxor del 1997 (62 morti). 

 

ATTENTATO TERRORISTICO DI SHARM EL SHEIKH: ERA IL 23 LUGLIO 2005

 

Il 23 luglio 2005 non è una data qualunque. È infatti il Giorno della Rivoluzione e ricorda l’inizio della Rivoluzione egiziana del 1952 nata con un colpo di stato organizzato da un gruppo di militari dell'esercito che riuscì a spodestare il sovrano Faruq a favore di Nasser. In quel maledetto 23 luglio 2005, quando Sharm el-Sheikh pullulava di turisti provenienti da ogni parte del mondo, tre autobombe gettarono tutti nel panico. La prima esplose nel “Mercato Vecchio” poco dopo l’1, quando ancora moltissima gente era in giro per locali e ristoranti. 

 

SOTTO ATTACCO: GUARDA ORA TUTTE LE PUNTATE SU DISCOVERY+ 

 

La seconda ferì l’hotel a quattro stelle “Ghazala Gardens” che si trova sulla costa poco fuori città. La terza e ultima, nascosta in una valigia, prese di mira la stazione dei taxi situata nei pressi dell’Ocean Bay Hotel. Il rumore delle esplosioni si sentì per chilometri e iniziò a regnare ovunque il panico. Inevitabilmente nei giorni successivi all’attentato diminuì drasticamente l’affluenza di turisti. E proprio quando stava iniziando la ripresa, il 26 aprile 2006 un nuovo attentato terroristico provocò la morte di 18 persone a Dahab, città che si trova a 80 chilometri da Sharm. A rivendicare gli attentati del 23 luglio 2005 fu un gruppo chiamato legato ad al Qaida. 

 

L'INTRATTENIMENTO E I GIOCHI OLIMPICI TOKYO 2020 A UN PREZZO INCREDIBILE: SCOPRI DI PIÙ 

 

***  

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!

Fratelli di Crozza: guarda tutte le clip

I più visti su NOVE Discovery+