muro_di_berlino

31 anni fa la caduta del Muro di Berlino: era il 9 novembre 1989

In occasione dei 31 anni dalla caduta del muro di Berlino, il documentario "We, the People" ripercorre le tappe che in pochi mesi hanno decretato la fine del Comunismo in Europa.

Sono passati 31 anni dal 9 novembre 1989, storico giorno della caduta del muro di Berlino. In occasione della ricorrenza potete guardare su discovery+ "il documentario We, the People" che ripercorre le tappe che in pochi mesi hanno decretato la fine del Comunismo in Europa e modellato il mondo come lo conosciamo oggi.

 

LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO: GUARDA IL DOCUMENTARIO SU DISCOVERY+ 

 

LA STORIA DEL MURO DI BERLINO

 

Il muro di Berlino viene fatto costruire nell'agosto del 1961 dal Governo comunista della Repubblica democratica tedesca della Germania Est. Lo scopo di dividere Berlino Est e Berlino Ovest è quello di impedire l'ingresso dei fascisti dall'occidente nella Germania Est. Ma facciamo un passo indietro e torniamo al 1945, esattamente alla fine della Seconda Guerra Mondiale quando i vincitori si riuniscono a Yalta e Potsdam e dividono la Germania in quattro zone: l'Unione Sovietica si prende la Germania Est, mentre la Germania Ovest va sotto il controllo di Stati Uniti, Inghilterra e Francia. Berlino si trova quindi interamente nella parte sovietica, ma nonostante questo si decide di suddivere la città come l'intera Germania. Da subito però le intenzioni dei russi sono chiare: vogliono allontanare Stati Uniti, Francia e Inghilterra dalla capitale tedesca. Nel 1948, nel tentativo di far morire di stenti gli abitanti di Berlino, i sovietici bloccano l'accesso a Berlino Ovest. E qui, in piena Guerra Fredda, è decisivo l'intervento degli Stati Uniti e dei suoi alleati - passato alla storia come Ponte aereo per Berlino - che portano via aerea cibo e beni di prima necessità fino al 30 settembre 1949.

 

PASSA A PLUS: PROVALO GRATIS! 

 

Col passare degli anni la differenza tra Berlino Ovest e Berlino Est aumenta esponenzialmente. Alla fiorente economia occidentale, simbolo di capitalismo, fa da contraltare la povera e spoglia Berlino Est. Motivo per cui moltissimi tedeschi che abitano nella parte orientale della città iniziano a passare dall'altra parte. La situazione non cambia fino alla notte del 13 agosto 1961, quando il leader sovietico Nikita Kruscev ordina di mettere del filo spinato e di costruire un muro che separi Berlino Est da Berlino Ovest. Improvvisamente i berlinesi non sono più liberi di attraversare liberamente la città ma devono attraversare tre posti di blocco. Nell'ottobre 1961 viene fermato a uno dei posti di blocco anche Allan Lightner, il funzionario civile di più alto grado della missione statunitense a Berlino. Un gesto che provoca la rabbia degli USA che schierano i loro carri armati al Checkpoint Charlie. Lo stesso fanno i russi e per ore si rischia che la situazione degeneri. Risolutivo è l'intervento del presidente degli USA John Fitzgerald Kennedy che contatta il leader sovietico Nikita Kruscev e lo convince a ritirare i suoi carri armati. Ma la situazione per chi vuole attraversare la città non migliora affatto, anzi.

 

NON SEI ANCORA ABBONATO A DISCOVERY+? FALLO SUBITO E GUARDA I TUOI SHOW PREFERITI IN ANTEPRIMA E SENZA PUBBLICITÀ! 

 

I soldati russi sparano a vista a chiunque tenti di scavalcare il muro clandestinamente. Ci sono fossati, cani da guardia e mine antiuomo ovunque. I palazzi che si affacciano sul muro vengono murati in modo da rendere impossibile di saltare da una parte all'altra della città. Centosettantuno persone verranno uccise nel tentativo di metter piede a Berlino Ovest, molte altre riusciranno nell'impresa nei modi più disparati. La svolta arriva il 9 novembre 1989 con i cambiamenti politici nel blocco sovietico e l'annuncio del Governo tedesco orientale che dà diritto ai propri cittadini di accedere alla Germania Ovest. Subito migliaia di tedeschi orientali iniziano ad abbattere il muro e a festeggiare insieme ai cittadini di Berlino Ovest. La riunificazione della Germania viene ufficializziata il 3 ottobre 1990. Per ripercorrere le tappe che in pochi mesi hanno decretato la fine del Comunismo in Europa e modellato il mondo come lo conosciamo oggi, guarda su discovery+ "il documentario We, the People".

 

***

 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!