GettyImages-75509449

Freddie Mercury, 30 anni fa la sua scomparsa: guarda lo speciale "Queen - We are the Champions"

Il 24 novembre 1991 moriva a Londra, vittima dell'Aids, Freddie Mercury: a 30 anni dalla scomparsa del cantante dei Queen guarda su discovery+ lo speciale "Queen - We are the Champions".

Il 24 novembre 1991 moriva a Londra, vittima dell'Aids, Freddie Mercury. Quando se ne andà aveva appena 45 anni e ancora tantissimo da dare. A distanza di esattamente 30 anni dalla sua morte, rendiamo omaggio alla sua leggendaria carriera grazie allo speciale Queen - We Are The Champions: la storia dei Queen attraverso le lotte iniziali, gli enormi ostacoli, il successo, le discussioni, le rotture, il trionfo, la tragedia e un'eredità duratura. Guardalo ora su discovery+! 

 

FREDDIE MERCURY, 30 ANNI FA LA SCOMPARSA DI UNA LEGGENDA

 

Nato il 5 settembre 1946 a Stone Town, in Tanzania, Freddie Mercury si chiama in realtà Farrokh Bulsara e ha ascendenze parsi e indiane. Viene da un contesto coloniale e studia in India. Da ragazzo, quando suona il piano, sfoggia uno stile fiorito, unico, efficace. Non si è mai visto nessuno suonare il piano in quel modo. Servirà pochissimo tempo per capire che il suo talento sia sconfinato. Freddie cresce negli anni '60 e si forma nei '70, ascoltando Jimi Hendrix, Elvis Presley, Led Zeppelin e Black Sabbath, Liza Minnelli, David Bowie e il Glam rock di Marc Bolan e i T. Rex. Segue inoltre assiduamente un piccolo gruppo chiamato Smile formatosi nel ’68 e composto da Brian May, Roger Tylor e Tim Staffel. Non si perde un concerto, diventa anche amico con Brian e Roger e finisce per dar loro diversi consigli. Freddie ha una grande personalità, è espansivo e dice a tutti che un giorno diventerà un popstar. Nessuno però lo prende sul serio, a cominciare da Brian e Roger. E invece quelle che sembrano semplici farneticazioni di uno strambo ragazzo diverranno pura realtà. 

 

ATTIVA ORA DISCOVERY+ E GUARDA IL MEGLIO DI NOVE

 

Arriva poi il momento in cui Tim Staffel, voce degli Smile, riceve un’allettante proposta e decide così di salutare per affrontare una nuova avventura. Freddie coglie al volo l’occasione e si propone per sostituirlo. Ed è così che nascono i Queen, nome scelto proprio da Freddie perché all’epoca ritenuto “oltraggioso”. Nel 1973 i Queen suonano per la prima volta insieme e fin dall’inizio Freddie cattura tutti per la sua presenza scenica, il pubblico pende letteralmente dalle sue labbra. I Queen portano una ventata d’aria fresca nella scena rock, rappresentano un’assoluta novità. Freddie è un leader dotato e assolutamente carismatico, Brian May un chitarrista eccellente e Roger Tylor un batterista fenomenale. John Deacon, il bassista, arriva invece in veste di outsider tempo dopo e ci mette un po’ per sentirsi completamente a suo agio nella band. Prima di firmare con un’etichetta discografica, i Queen si legano alla Trident Productions dei fratelli Sheffield, che avevano uno studio al centro di Soho. Inizia da qui la scalata di un gruppo che diverrà leggendario. Ma ricostruiamo tutta la storia dei Queen grazie allo speciale Queen - We Are The Champions che potete vedere su discovery+.

 

*** 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!

Fratelli di Crozza: guarda tutte le puntate

I più visti su NOVE Discovery+