Il 29 novembre 1981 moriva Natalie Wood: un mistero senza fine?

In una fredda notte di novembre del 1981, la star Natalie Wood scompare nel nulla. Cosa è accaduto alla donna? Guarda su discovery+ il documentario sulla sua storia.

Un talento unico, una vita da favola, una donna irresistibile. Ma l'icona hollywoodiana Natalie Wood se n'è andata presto, troppo presto. A soli 43 anni, il 29 novembre 1981, è scomparsa nel nulla e il suo corpo è stato ritrovato al largo dell'Isola di Santa Catalina dopo che era scesa dal suo panfilo nell'Oceano Pacifico con un gommone. Un omicidio? Un incidente? Cos'è accaduto realmente quel giorno? Per ricostruire tutta la vicenda guarda in esclusiva su discovery+ "Natalie Wood: un mistero senza fine?".

 

NATALIE WOOD: UN MISTERO SENZA FINE? GUARDA IL DOCUMENTARIO IN ESCLUSIVA SU DISCOVERY+ 

 

È il 29 novembre 1981, siamo a Santa Calina, in California. È il weekend del Ringraziamento e l'isola, che d'estate si popola di turisti, è frequentata solo dagli abitanti del posto e da chi ama viaggiare in barca. All'1.30 di domenica mattina, nel cuore della notte, questa tranquilla comunità viene sconvolta da una terribile notizia. Don Whiting, direttore del ristorante Doug's Harbor Reef, sente alla radio una richiesta d'aiuto e riconosce immediatamente la voce: è quella di Robert Wagner, proprietario di uno yacht e nota star della televisione. Chiede aiuto e parla di una persona scomparsa. Whiting ha visto l'attore poche ore prima mentre cenava al suo ristorante insieme alla moglie Natalie Wood e a Christopher Walken, anch'esso attore. I tre hanno riso, mangiato e bevuto molto. A fine serata sono così ubriachi che a stento riescono a tornare a bordo dello yacht Splendour con l'aiuto del ragazzo che sorveglia il molo. Sentito il messaggio di Wagner, Whiting corre dal responsabile della capitaneria di porto, Doug Oudin. 

 

NON SEI ANCORA ABBONATO A DISCOVERY+? PROVALO GRATIS!  

 

Whiting riferisce immediatamente a Oudin che Natalie Wood - pseudonimo di Natal'ja Nikolaevna Zacharenko - è scomparsa nel nulla. La Wood è un'icona di Hollywood, la cui storia comincia il 29 luglio 1938 a San Francisco. È la seconda di tre figli di migranti russi, Nikolaj e Maria Stepanovna Zudilova. Il padre fa il carpentiere, la madre è una casalinga e si occupa a tempo pieno delle figlie. Prima della nascita di Natalie, la madre Maria consulta un indovino che le predice che la futura figlia diventerà una star. Così la madre fa di tutto per far avverare la profezia. Già da bambina, racconta la sorella Lana Wood, Natalie ama cantare, ballare e recitare. Quando Natalie ha 4 anni, la madre fa trasferire la famiglia a pochi km da San Francisco, a Santa Rosa, location dove si girano molti film. Spera che lì qualcuno conosca la figlia. Ed è così che va. L'assistente di un regista che cercava comparse nota la piccola Natalie e la sceglie tra la folla per farle girare una piccola scena. Il regista prende subito in simpatia Natalie e convince la madre a farla continuare a recitare. Sarà l'inizio di una carriera sfavillante interrotta bruscamente il 29 novembre 1981. Per ricostruire tutta la storia di Natalie Wood, guarda in esclusiva su discovery+ "Natalie Wood: un mistero senza fine?".

 

***

 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!