Pesce d'Aprile: festeggialo con Deal With It, la sfida di scherzi più folle della TV!

Il 1° aprile si festeggia la giornata degli scherzi per eccellenza: scopri la storia di questa ricorrenza e festeggiala su discovery+ con le puntate di Deal With It - Stai al gioco.

È la giornata in cui è lecito fare e aspettarsi scherzi d’ogni sorta. Parliamo ovviamente del Pesce d’Aprile che ricorre ogni anno il 1° aprile. Prima di scoprire le origini di questa ricorrenza, vi diamo un consiglio su come festeggiarla: su discovery+ potete guardare tutte le puntate di Deal With It - Stai al gioco, con Gabriele Corsi a condurre la sfida di scherzi più folle della TV!

 

PESCE D’APRILE: LA STORIA. FESTEGGIALO SU DISCOVERY+ CON DEAL WITH IT - STAI AL GIOCO 

 

L’origine del Pesce d’Aprile è tutt’altro che certa. Come spesso capita per ricorrenze di questo tipo, ci sono più ipotesi. La più accreditata risale addirittura agli anni precedenti il 1582, quando viene adottato il calendario Gregoriano. A quei tempi il Capodanno veniva celebrato tra il 25 marzo e il 1° aprile e in molti non si adeguarono al successivo cambiamento. Ecco, questi ultimi sarebbero passati alla storia come gli “sciocchi di aprile”, da qui la nascita del 1° aprile come giornata “burlesca”. L’usanza di festeggiare il primo aprile si sarebbe poi diffusa verso la fine del 1500 in Francia, con Re Carlo IX, e in Germania, terra degli Asburgo, per poi riguardare nel XVIII secolo anche l'Inghilterra e il resto d’Europa. Pare che molti francesi, contrari all’adozione del calendario gregoriano, continuassero a farsi regali in questo periodo come fosse ancora Capodanno. E col passare del tempo divennero vittime di scherzi sempre più frequenti. Ad esempio si vedevano invitati a feste inesistenti o ricevevano regali assurdi, scatole vuote o biglietti con su scritto “poisson d’avril”, ovvero pesce d’aprile in francese

 

ATTIVA DISCOVERY+ 

 

Ma perché il pesce? Cosa c'entra? Domanda lecita. E la risposta è abbastanza intuitiva. I pesci infatti abboccano all’amo proprio come le malcapitate vittime abboccavano agli scherzi, credendo di ricevere regali e di essere invitati a finte celebrazioni. In Italia la prima città ad accogliere il Pesce d’Aprile è stata Genova tra il 1860 e il 1880. La ricorrenza e la passione per gli scherzi sbarcarono al porto della città ligure e si radicarono ben presto in tutto il territorio, prima tra i cedi medio-alti e successivamente anche nel resto della popolazione. Ormai il Pesce d’Aprile è una ricorrenza conosciuta in tutta Europa e non solo. Nei paesi anglofoni prende il nome di April Fool’s Day (“il giorno dello sciocco”, con “fool” a indicare il giullare delle corti medioevali”), nelle Higlands scozzesi dura due giorni ed è conosciuto come Taily Day; in Germania è l’Aprilscherz (lo “Scherzo d’Aprile”), in Portogallo si festeggia invece dalla domenica al lunedì prima della Quaresima con migliaia di persone che mettono in scena una battaglia a suon di pacchi di farina. In India si chiama Festa Huli e si festeggia il 31 marzo per celebrare la primavera e fare scherzi a chiunque. Non vi resta che aguzzare l'ingegno, scatenare la fantasia e fare uno scherzo degno di nota. Magari prendendo spunto dai professionisti dello scherzo di Deal With It - Stai al gioco.

 

***    

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!  

Deal with it - Stai al gioco: guarda tutte le puntate!

I più visti su NOVE Discovery+