Steve McNair

Steve McNair, il 4 luglio 2009 l'omicidio della superstar del football

Il 4 luglio 2009 la stella della NFL Steve McNair veniva ritrovato senza vita nel suo appartamento in centro insieme al cadavere di una bella donna ai suoi piedi. Ricostruiamo la vicenda grazie allo speciale disponibile su discovery+.

Una superstar del football, Steve McNair, uccisa a colpi di pistola nel suo nido d’amore a Nashville. La sua giovane amante trovata ai suoi piedi in un lago di sangue. Gli inquirenti pensano di avere tutte le risposte, ma è davvero così? Ricostruiamo quanto successo il 4 luglio 2009 grazie alla puntata di Storie di Omicidi con Aphrodite Jones dedicata proprio a questa vicenda. 

 

STEVE MCNAIR, IL 4 LUGLIO 2009 L'OMICIDIO DELLA SUPERSTAR DEL FOOTBALL 

 

Nashville è una città dove le persone sanno come divertirsi, ma nel fine settimana del 4 luglio 2009 i festeggiamenti vengono interrotti da una tragedia. È sabato mattina e il commerciante di articoli sportivi Wayne Neely si reca all’appartamento che condivide in città con alcuni amici. Quando entra in casa, crede semplicemente che qualcuno abbia esagerato la sera prima. C’è infatti un uomo apparentemente addormentato sul divano e una donna distesa a terra. Ma nel buio non riconosce chi siano i due. Poi scorge dei bossoli sul pavimento: è successo qualcosa di terribile. Preso dal panico, Wayne chiede aiuto al suo amico Robert Gaddy. Quando tornano dentro realizzano con orrore cosa sia appena accaduto. Sanno esattamente chi sia l’uomo sul divano e non si tratta di uno sconosciuto. Lui è una leggenda del football, l’acclamato ex quarterback dei Tennessee Titans: Steve McNair. La polizia di Nashville arriva in pochi minuti e inizia a studiare la scena del crimine. 

 

STORIE DI OMICIDI CON APHRODITE JONES: GUARDA TUTTE LE PUNTATE SU DISCOVERY+ 

 

Quando la moglie di Steve, Mechelle, riceve la terribile notizia, chiama la madre di lui, Lucille. È uno choc per tutti, persino per la polizia mentre cerca le prove del delitto. Steve è stato infatti ucciso con un colpo a ogni tempia e due colpi al petto: quattro in totale. È un lavoro meticoloso sotto ogni punto di vista. La polizia non trova oggetti di valore addosso a Steve e ci sono solo 7 dollari nel suo portafogli. Poi gli investigatori esaminano l’altro corpo, una giovane donna circondata da una pozza di sangue. Secondo la patente di guida trovata nella borsetta sul pavimento, il suo nome è Sahel Kazemi. Quel giorno un’amica di Sahel, Lakresia Polite, sente la notizia in TV: Steve McNair è stato ritrovato morto in un appartamento di Nashville e con lui è stato rinvenuto il corpo di una donna non identificata. Lakresia sapeva che Sahel si sarebbe dovuta incontrare con Steve ma spera che non sia lei la donna ritrovata senza vita. E invece è proprio lei, Sahel Kazemi, una vivace giovane che tutti conoscevano come Jenni e che non era una ragazza qualunque. Già, perché era l’amante di Steve McNair. Ricostruiamo l’intera vicenda grazie alla puntata di Storie di Omicidi con Aphrodite Jones dedicata proprio a questo caso di cronaca nera

 

ATTIVA SUBITO DISCOVERY+ 

 

***  

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito! 

Lady Gucci: la storia di Patrizia Reggiani. Guarda le clip

I più visti su NOVE Discovery+